Satta-Boateng, in Germania si volta pagina

C_2_articolo_1115348_listatakes_itemTake_0_immaginetake.jpg

 

La cessione di Boateng? Una sorpresa anche per me. Ma adesso voltiamo pagina, magari quest’anno facciamo un figlio e ci sposiamo. Mi piacerebbe”. Sulle pagine di “Chi” Melissa Satta racconta come sta affrontando la nuova avventura tedesca accanto al fidanzato e svela di aver pianto all’ultima partita di Kevin nel Milan.

 

“Ho accolto positivamente il trasferimento del mio fidanzato in Germania. Sarebbe stato egoista da parte mia intromettermi in una scelta che riguarda la sua vita e il suo lavoro. In fondo Düsseldorf, dove stiamo cercando casa è a un’ora e un quarto di volo da qui. E chissà magari quest’anno faccio un figlio e mi sposo. Mi piacerebbe”. Nuova squadra per il Boa, passato alloSchalke04, nuova vita. Anche per l’ex velina, che già fa progetti per il prossimo anno e svela di aver pianto in tribuna quando il suo fidanzato ha segnato la doppietta che ha permesso ai rossoneri di battere il PSV Eindohoven nei preliminari di Champion’s League a Milano: “Io, in tribuna, mi sono commossa. Tutti hanno pensato che piangessi perché sapevo che sarebbe stata l’ultima partita di Kevin al Milan, invece non era così. Non sapevo ancora nulla. Il mio pianto era uno sfogo che accumulavo da un anno in cui venivo accusata di influire negativamente sulle prestazioni del mio fidanzato. Passavo per la strega cattiva e avrei voluto dire: “Avete visto che gioca bene anche se sta con me?”. 

E a Federica Nargi, l’altra ex velina che prenderà il suo posto in tribuna, in qualità di fidanzata del sostituto di Boateng, Alessando Matri dice: “Da velina a velina posso dirle che adesso se le piglia lei le critiche, le passo il testimone”. Melissa non risparmi nessuno e nell’intervista esclusiva per “Chi” ha qualche critica anche verso Bobo Vieri, l’ex fidanzato, che recentemente ha indicato Elisabetta Canalis come l’unica compagna che “merita di essere citata”. La satta non si scompone: “Non puoi comandare le parole altrui. Io non lo avrei mai detto, perché da parte mia non sarebbe vero: se stai cinque anni con una persona vuol dire che c’era qualcosa. Forse ce l’aveva con me, anche se mi ha lasciato lui. Ma abbiamo una nuova vita e ognuno dà al passato il valore che crede”. E per Meli Vieri è un passato a cui non dare più molto valore, il suo presente adesso è ben più importante, Kevin Prince Boateng, Duesseldorf e forse un figlio e l’altare.

 
Satta-Boateng, in Germania si volta paginaultima modifica: 2013-09-05T11:34:46+00:00da marya3131
Reposta per primo quest’articolo