PIPI CALZELUNGHE ARRESTATA: L’ATTRIC ACCUSATA DI AGGRESSIONE AL COINQUILINO

20130415_pippi.jpg.jpg


Pippi Calzelunghe è nei guai. L’attrice Tami Erin, interprete della simpatica canaglia dai capelli rossi nel film del 1988 “Le nuove avventure di Pippi Calzelunghe”, è stata arrestata per aver aggredito il suo coinquilino, lo scorso giovedì. Il sito web TMZ racconta che l’attrice è stata fermata in seguito alla segnalazione di un vicino, allarmato dalle grida di aiuto provenienti dalla casa a Walnut Creek, cittadina nella California del nord.
Tutto sarebbe iniziato da una banale discussione. All’improvviso i toni si sono alzati e il diverbio è sfociato in un’aggressione. A quel punto sarebbe accorso un vicino, rimasto poi a controllare la situazione fino all’arrivo della polizia. Dopo aver passato la notte in stato di fermo, l’attrice è stata rilasciata su custodia il mattino seguente. Tami Erin, 38 anni, è nota a livello mondiale per aver prestato il volto al personaggio per bambini Pippi Calzelunghe nel film del 1988 “Le nuove avventure di Pippi Calzelunghe”. Una bambina prodigio che però non è riuscita a gestire il successo e a far decollare la sua carriera. 

PIPI CALZELUNGHE ARRESTATA: L’ATTRIC ACCUSATA DI AGGRESSIONE AL COINQUILINOultima modifica: 2013-08-31T12:00:34+00:00da marya3131
Reposta per primo quest’articolo